Liberate "La Traviata"

La Traviata è la vera storia di una "escort" d'altri tempi - piena però di valori e sentimenti - travolti e travolta dal bigottismo del tempo! "La Traviata" affidata alla trasmissione televisiva attraverso LIRATV invece è una "marchetta", una prostituzione politica ignobile! Il bello è che questi marchettari della politica cittadina sottolineano come la diffusione sia stata fatta anche senza oneri. Veramente siamo al ridicolo!
Ben altra cosa sarebbe stata destinare l'opera alla fruibilità di tutti immettendola nei canali culturali con una licenza libera o addirittura come Pubblico Dominio; ben altra cosa sarebbe stata diffonderla attraverso i canali web del Comune e dello stesso Teatro cittadino.
Spero solo che l'Opera - come avviene dappertutto, sia sui canali RAI che Mediaset - non sia inframezzata da spot pubblicitari perchè sarebbe incredibilmente scandaloso!!!

Etichette