San Marino

San Marino. Il Tre Penne bissa il poker, prime vittorie per Libertas e Domagnano

Libertas - 2 ore 18 min fa
È un Tre Penne travolgente quello che ha approcciato la nuova stagione, capace di replicare il poker inferto settimana scorsa al Faetano.

A fare i conti con la prolificità dell’attacco di Stefano Ceci è stato quest’oggi il Fiorentino, sotto dopo appena dodici minuti per effetto del primo centro in biancoazzurro di Lombardi. La gestione del possesso palla di Città è pressoché impeccabile, mentre i rossoblu faticano a rendersi pericolosi – salvo qualche tentativo isolato e principalmente demandato all’ex Santarcangelo Radoi -. Se le formazioni guadagnano la via degli spogliatoi separate nel punteggio da appena una rete, è poi la panchina del Tre Penne a scavare il solco. Cibelli e Semprini entrano e lasciano il segno, così come il titolarissimo Nicola Gai. Il capitano biancoazzurro raddoppia poco dopo l’ora di gioco, mentre il tris è di competenza proprio di Enrico Cibelli – abile a finalizzare con un bel destro al volo la fuga in corsia di Semprini, fermato dal palo una manciata di minuti prima -. Il Fiorentino alza bandiera bianca, ma il Tre Penne continua a spingere e sugli sviluppi di un pallone recuperato da Cesarini e ripulito da Chiurato, Gai indovina il lob da 35 metri che sorprende Berardi e strappa applausi bipartisan in tribuna. Dimostrazione di forza della formazione di Ceci, atteso dal Pennarossa settimana prossima.

La squadra di Andy Selva, dopo la prestigiosa vittoria al debutto contro la Folgore – che ha recentemente annunciato l’ex Rimini Spighi e scenderà in campo domani nel big match contro La Fiorita -, è incappata oggi nell’orgoglioso riscatto della Libertas. I granata hanno sbloccato il risultato a ridosso della mezz’ora con Golinucci. A far compagnia a tabellino al nazionale sammarinese ci pensa Sartori: il primo gol dall’approdo alla corte di Mirko Papini arriva dal dischetto in avvio di riresa. Libertas che passa indenne un secondo tempo quasi completamente in inferiorità per via dell’espulsione di Ulizio – appena sessanta secondi dopo il gol del raddoppio del compagno -. Bagnate le polveri del Pennarossa, che non trova il gol che avrebbe potuto riaprire la contesa e mette in archivio la prima sconfitta stagionale.

Arrivano invece in casa Domagnano i primi tre punti in campionato: a sbloccare la sfida è però il Murata, avanti con Pippi al 28’. A scombinare i piani dei bianconeri di Fabbri è l’espulsione di Rinaldi meno di dieci minuti più tardi, che permette a quelli di Cangini di rimettersi in carreggiata. A suonare la carica per i Lupi è Ambrogetti, capace di ristabilire la parità nel punteggio al 56’, e firmare il controsorpasso a dieci minuti dal traguardo con una doppietta dal peso specifico notevole. Gol vittoria maturato in situazione di equilibrio a livello di effettivi in campo: al 76’ infatti Delvecchio ha messo mano al cartellino rosso per la seconda volta nel corso della sfida, indirizzato questa volta a Juri Biordi.

La lunga seconda giornata di campionato si chiuderà martedì col posticipo tra Cosmos e Tre Fiori: i campioni di San Marino sono reduci dalla sfida di Riga valevole per il Secondo Turno di Qualificazione all’Europa League. A Riga, contro l’omonima formazione della capitale lettone, è arrivata una sconfitta di misura peraltro maturata a ore di distanza dall’orario inizialmente ipotizzato. Per via del forte vento ed un conseguente problema all’impianto di illuminazione dello stadio, il direttore di gara ha optato per la sospensione dell’incontro – recuperato nella mattinata di ieri -.

Rientrano nei confini calcistici nazionali, domani scenderanno in campo altre sei squadre: nello specifico, con calcio di inizio alle ore 15:00, potremo assistere a Folgore-La Fiorita (Acquaviva), Virtus-Faetano (Fiorentino) e Cailungo-San Giovanni (Domagnano). Osserva il turno di riposo la Juvenes-Dogana. 

---

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario.    Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.   Puoi usare Paypal cliccando qui:   paypal.me/libertas20   oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:   SM78R0606709802000020148782
Categorie: San Marino

San Marino. Una nuova area per l'addestramento cani da soccorso

Libertas - 5 ore 14 min fa
Oggi alle ore 16 in via Tonso di Gualtiero a Faetano si terrà l'inaugurazione dell'area addestramento cani da soccorso ed area sgambamento.


Saranno presenti all'evento i Segretari di Stato e il Capo della Protezione Civile Fabio Berardi la Giunta di Castello di Faetano APAS e la nostra associazione Pompieri Senza Frontiere e Alcune unità Cinofile provenienti da varie parti dell'Italia.

---

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario.    Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.   Puoi usare Paypal cliccando qui:   paypal.me/libertas20   oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:   SM78R0606709802000020148782

 

Categorie: San Marino

Allarme della Cdls: "A San Marino 353 giovani senza lavoro"

Libertas - 5 ore 27 min fa
"9 settembre 2020. "San Marino registra un tasso di disoccupazione giovanile tra più alti dell'area europea, eppure tra paura e speranza le giovani generazioni scelgono la speranza". Lo ha detto il segretario della CDLS, Gianluca Montanari, nel messaggio di saluto al 17° congresso dei giovani democratici cristiani aperto oggi alla Sala Montelupo di Domagnano.


"Montanari - si legge in una nota del CDLS - ha sottolineato che "nonostante il disorientamento, l'incertezza e le preoccupazioni per le sfide individuali, nelle giovani generazioni è largamente diffusa la convinzione che la società post-pandemica possa essere migliore di quella che l'ha preceduta. Per i giovani la via d'uscita dalla crisi è costruire un mondo più umano e sostenibile".
Una fotografia scattata dai principali report sociologici che stride con tutti i dati economici e occupazionali: "E' dallo scoppio della crisi globale del 2008 - ricorda il segretario CDLS - che si parla di giovani e di futuro negato. E con la pandemia il quadro occupazionale è ulteriormente peggiorato: a San Marino su un totale di 1.042 disoccupati registrato lo scorso mese di agosto, sono 353 i giovani (fascia di età 19-29 anni) senza lavoro. Un tasso di disoccupazione giovanile del 30%, purtroppo tra i più alti dell'area europea che si attesta poco sopra il 17%".

Così Montanari ha sottolineato l'importanza del valore speranza manifestato dgli under 30: "Questa fiducia nel futuro così diffusa nelle giovani generazioni deve diventare il motore di un nuovo protagonismo nella vita pubblica. Deve diventare la spinta decisiva per affrontare le grandi sfide che abbiamo di fronte, a partire da quella digitale, ambientale e demografica. Sfide che vedono il lavoro e le sue profonde trasformazioni come punto di snodo. Lavoro che deve fare i conti con una forte accelerazione tecnologica, con cambiamenti radicali peraltro sperimentati durante il lockdown con lo smart working. Sfide che impongono certamente nuovi saperi, nuove mappe mentali, ma non cancellano i capisaldi valoriali che stanno all'origine del movimento sindacale e di larga parte delle culture politiche sammarinesi"

---

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario.    Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.   Puoi usare Paypal cliccando qui:   paypal.me/libertas20   oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:   SM78R0606709802000020148782
Categorie: San Marino

San Marino. "L'Europa ci scrive..."

Libertas - 5 ore 34 min fa

La vignetta del giorno di Ranfo è incentrata sulla lettera del commissario per i diritti umani del Consiglio d'Europa in merito alle vicende giudiziarie.

Tutte le vignette di Ranfo. 

---

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario.    Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.   Puoi usare Paypal cliccando qui:   paypal.me/libertas20   oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:   SM78R0606709802000020148782
Categorie: San Marino

San Marino. Incontro tra il Segretario di Stato Pedini Amati e il sindaco di Monte Grimano

Libertas - 5 ore 44 min fa
Prosegue il giro di visite del Segretario di Stato per il Turismo, Federico Pedini Amati, che ha incontrato il sindaco di Monte Grimano Terme in un'ottica di promozione turistica del territorio.

"Nato durante uno dei più complicati periodi della storia moderna da un’idea della Segreteria di Stato per il Turismo della Repubblica di San Marino, con l’endorsement dell’Organizzazione Mondiale del Turismo delle Nazioni Unite (UNWTO) e il sostegno del Ministero italiano per i beni e le attività culturali e per il Turismo - si legge in una nota - il Tavolo Territoriale per il Turismo (TTT) è un progetto per una rete di sviluppo turistico in collaborazione con le Regioni Emilia Romagna e Marche e con 107 Sindaci di comuni limitrofi. Presentata a tutte le componenti, agli stakeholder e alla stampa lo scorso 29 luglio, l’iniziativa, di cui la Repubblica di San Marino è capofila, si propone di aprire una nuova fase di sviluppo sinergico del turismo di San Marino e dei territori che la circondano, creando una rete in grado di coordinare un’offerta turistica ampia e strutturata.


Il Segretario Pedini Amati ha così iniziato, per promuoverne lo sviluppo, un giro di visite che, solo questa settimana, lo hanno visto ospite dei sindaci e degli amministratori dei comuni di Mombaroccio, Frontone, Isola del Piano, Cagli, Acqualagna, Fossombrone, Montefelcino, Pergola e, ieri infine, del Comune di Monte Grimano Terme dove è stato accolto e ricevuto dal Sindaco Elia Rossi. Nel corso dell’incontro Rossi ha rinnovato al Segretario Pedini Amati la volontà a sostenere il progetto e a partecipare alla sua crescita. Al termine della visita ha avuto luogo uno scambio di doni.

Federico Pedini Amati (Segretario di Stato per il Turismo della Repubblica di San Marino): “Il Sindaco Rossi è molto attivo e presente sul territorio; ha da subito appoggiato l’iniziativa del Tavolo Territoriale per il Turismo, offrendo la sua disponibilità e la sua collaborazione per cui lo ringrazio oltre che per l’affetto e l’accoglienza che mi ha riservato ieri. Ho già in agenda un appuntamento con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo a Roma ai primi di ottobre; seguirà, come primo obiettivo, la costituzione del Comitato di Coordinamento per il tavolo del TTT.”
Elia Rossi (Sindaco di Monte Grimano Terme): “Sono molto soddisfatto della collaborazione con il Segretario Pedini Amati che, fin dal suo insediamento, si è dimostrata funzionale per i territori confinanti, tra cui naturalmente quello che amministro io. Condividiamo un percorso, la direzione è quella giusta.”

---

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario.    Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.   Puoi usare Paypal cliccando qui:   paypal.me/libertas20   oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:   SM78R0606709802000020148782
Categorie: San Marino

L'intervista ai Give up the ghost per "Suoni" la nostra rubrica musicale

Libertas - 9 ore 20 min fa

 

Ciao ragazzi, chi siete e come è nato il vostro progetto musicale?

"Ciao! Siamo i Give up the ghost, progetto melodic-metalcore, nato nel 2016, dalle menti di Thomas e Yann (rispettivamente tastierista ed ex-batterista della band). Gli altri componenti sono Tommi (alle voci) Rolando (nuovo batterista), Lodovico (bassista) Michele e William (alle chitarre)".

 

Da dove nasce la vostra passione per la musica ed in particolare per il rock metal? E da dove deriva il vostro nome?

"Tutta la band è un mix perfetto, fatto di gusti musicali ed interessi diversi, oltre allo stereotipo del "metal" in sé per sé; di qui la scelta di "dimenticare, accantonare il fantasma"... nel nostro nome c'è anche questo, non sono solo "urli"... il Metal per noi è tanto, per me è tutto".

 

 

Come avviene il vostro processo creativo per la produzione dei vostri brani?

"Dei brani si occupa prevalentemente il nostro tastierista; prepara una linea sulla quale lavorare successivamente insieme durante le prove... compone le tracce che poi vengono rielaborate e arrangiate cooperando con gli altri componenti... per quanto riguarda i testi e le tematiche poi ci si lavora di volta in volta".

 

Che rapporto avete con i live? Preferite la sala prove o ritenete fondamentale il contatto diretto con il pubblico?

"Noi amiamo i live. E' fondamentale interagire col pubblico e captarne le emozioni...

la sala prove è fondamentale, così come il lavoro in studio (sul quale siamo maniacali)... ma il live per noi è tutto!".

 

I Give up the ghost live @Vidia Cesena - dicembre 2019 

 

Per quanto riguarda la musica come valore culturale, secondo voi è valorizzata nel nostro territorio? Avete qualche idea o proposta su cosa poter fare per supportare i musicisti e la musica di San Marino e del circondario?

"La musica, e l'arte in generale, non saranno mai valorizzate abbastanza! Serve impegnarsi di più, sia a livello sammarinese che romagnolo!

Non ci sono abbatanza spazi e possibilità, si rischia di dover "pagare per suonare", soprattutto in generi più underground rispetto ad altri;

a San Marino servirebbe uno spazio pubblico, nel quale poter provare, suonare e, perché no, aver la possibilità di esibirsi davanti a un pubblico.

Le band non sono tutelate, i locali non sono incoraggiati a proporre musica inedita e nel circondario per il nostro genere è un incubo!

San Marino è indietro addirittura rispetto all'Italia.

Questo è un peccato, perché con i mezzi giusti e qualche piccola idea e/o innovazione potremmo creare qualcosa di veramente bello e diverso".

 

Per concludere la tradizionale domanda sui progetti futuri. Avete qualche novità in ballo?

"Novità in ballo? Il secondo disco in arrivo (dopo "Before heading home"), speriamo l'anno prossimo.

Questa pandemia ci ha azzoppato... torneremo anche a suonare dal vivo... l'ultimo live assieme ai Necrofilia e i Noiseblind ci ha lasciato davvero un bel ricordo e ci ha tolto dalla stasi forzata di questo Covid.

Torneremo più incazzati di prima!"

 

Grazie ragazzi, in bocca al lupo per tutto!

 

Segui i Give up the ghost sulla loro pagina Facebook e  Instagram

Intervista a cura di Nicolò Tamagnini 

Categorie: San Marino

San Marino. Nuova Reggenza, la nomina di Cardelli e Dolcini

Libertas - 12 ore 33 min fa
Alessandro Cardelli e Mirko Dolcini sono stati eletti dal Consiglio Grande e Generale per salire alla Suprema Magistratura della Repubblica di San Marino nel prossimo semestre.

Ieri pomeriggio a Palazzo Pubblico il Consiglio Grande e Generale ha interrotto i lavori della sessione di settembre per poter eleggere Alessandro Cardelli (Partito democratico cristiano sammarinese) e Mirko Dolcini (Domani-Motus Liberi) come nuovi Capitani Reggenti per il prossimo semestre. Per entrambi i politici sammarinesi, che dal 1° ottobre prenderanno ufficialmente il posto di Alessandro Mancini e Grazia Zafferani alla Suprema Magistratura, si tratta del loro primo mandato da capi di Stato.

"Per ordine della Eccellentissima Reggenza pro tempore, annuncio al popolo della libera Terra di San Marino, che il Consiglio Grande e Generale, nella seduta odierna, invocata l’assistenza del nostro glorioso Patrono, per la salute e la libertà perpetua della nostra antica Repubblica, ha eletto Capitani Reggenti per il semestre 1° ottobre 2020-1° aprile  2021 i signori Alessandro Cardelli IMirko Dolcini I", ha annunciato il segretario di Stato per gli Affari Interni, Elena Tonnini, dal balcone di Palazzo Pubblico.

Qui di seguito tutte le immagini di Foto Mw sulla cerimonia di nomina e proclamazione dei nuovi Capitani Reggenti.

 

AL

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario.    Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.   Puoi usare Paypal cliccando qui:   paypal.me/libertas20   oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:   SM78R0606709802000020148782      
Categorie: San Marino

Coronavirus, sei guariti a San Marino

Libertas - 13 ore 2 min fa
Covid, nessun nuovo caso e sei guariti sul Titano

L’Istituto per la sicurezza sociale comunica l’aggiornamento dei dati dell’epidemia da Covid-19 nella Repubblica di San Marino. I casi totali in territorio sono 723, di cui: 12 positivi, 42 decessi e 669 (+6) guariti. Rispetto all’ultimo aggiornamento del 15 settembre, non si registrano nuove infezioni e le persone positive al virus Sars CoV-2 si trovano tutte in isolamento presso il proprio domicilio, in quanto il paziente ricoverato nelle stanze di isolamento dell’Ospedale di Stato è stato dimesso nella giornata di mercoledì. Le quarantene attive sono in totale 16. Alla data del 17 settembre 2020 compreso, risultano eseguiti 7.470 tamponi e 21.785 test sierologici. (…)

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario.    Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.   Puoi usare Paypal cliccando qui:   paypal.me/libertas20   oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:   SM78R0606709802000020148782      
Categorie: San Marino

San Marino. I guai non finiscono mai per il "Re del vino"

Libertas - 13 ore 8 min fa
Nuovi guai per il “Re del vino”. Mentre sul Titano affronta il processo di appello in Italia scattano nuovi sequestri milionari

Mentre proprio l’altro ieri sul Titano si discuteva l’appello davanti al giudice David Brunelli per la vicenda del riciclaggio del Re del Vino - indagine condotta a San Marino dal Commissario della legge Alberto Buriani e sentenza di primo grado del giudice Roberto Battaglino - che vede sotto sequestro sul Titano circa 6 milioni di euro, oltre confine venivano disposte altre confische per l’imprenditore ravennate Vincenzo Secondo Melandri, recentemente condannato in Italia a 9 anni e mezzo di reclusione per associazione a delinquere, riciclaggio e autoriciclaggio nell’ambito della inchiesta “Malavigna”. (…)

Il denaro sul Titano è una parte di quei cinquanta milioni di euro per i quali la Dia di Bologna, insieme ai colleghi di Firenze e Brescia, ha eseguito il sequestro in Emilia Romagna e Lombardia emesso dal Tribunale di Bologna su proposta del procuratore di Ravenna Alessandro Mancini e del pm Lucrezia Ciriello. L’attività ha interessato 74 immobili, tra fabbricati e terreni situati in Emilia Romagna e Lombardia, numerose partecipazioni societarie e compendi aziendali, 9 autoveicoli (tra cui 5 d’epoca), nonché 20 rapporti bancari, di cui uno presso un istituto bancario di San Marino. (…)

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario.    Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.   Puoi usare Paypal cliccando qui:   paypal.me/libertas20   oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:   SM78R0606709802000020148782      
Categorie: San Marino

San Marino. Scontro tra auto e scooter davanti alla Titancoop

Libertas - 13 ore 14 min fa
Borgo Maggiore, automobile contro scooter davanti alla Titancoop

Nel pomeriggio di ieri incidente stradale ha coinvolto un’auto e un ragazzo su uno scooter, ambedue con targa sammarinese. Il sinistro è avvenuto verso le 16.30 proprio davanti al supermercato Titancoop di Strada Sesta Gualdaria a Borgo Maggiore. (…)

Pare che l’auto, proveniente da Valdragone, stesse girando a sinistra per immettersi nel parcheggio del centro commerciale quando ha investito lo scooter che stava procedendo diritto in senso contrario. Sul luogo è intervenuta una pattuglia della Polizia Civile per i rilievi del caso, e un’ambulanza del 118 che ha trasportato il ragazzo all’Ospedale di Stato. (…)

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario.    Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.   Puoi usare Paypal cliccando qui:   paypal.me/libertas20   oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:   SM78R0606709802000020148782      
Categorie: San Marino

L'inchiesta "Film Commission" porta anche a San Marino

Libertas - 13 ore 20 min fa
L’indagine sui soldi della Lega si allarga e porta anche a San Marino

Nei giorni scorsi il leader della Lega, Matteo Salvini, aveva commentato, relativamente all’inchiesta denominata “Film Commission”, che coinvolge alcuni commercialisti vicini al Carroccio aveva commentato: “Questa vicenda finirà nel nulla come tutte le altre vicende nelle quali cercano soldi che non ci sono. No, non ho letto le carte, ma stanno cercando soldi in Svizzera, Lussemburgo e San Marino. Ma non troveranno nulla perché non c’è niente”. Invece, evidentemente, qualcosa la procura di Milano ha trovato. È notizia di ieri, infatti che il livello dell’inchiesta sull’operazione immobiliare da 800mila euro, si è alzato. Secondo i magistrati “Film Commission” sarebbe un regalo della Regione Lombardia ai commercialisti della Lega. Se fino a questo momento l’ipotesi di reato contestata ai nove indagati era turbativa d’asta e peculato, ora lo scenario si allarga. A essere accusato di riciclaggio è Roberto Tradati, presidente e amministratore delegato di Fidirev, attraverso la quale sarebbe transitata parte dei soldi incassati dalla vendita di un capannone. L’approfondimento delle indagini fa quindi emergere Lussemburgo e Panama, e anche San Marino. Dalle carte emerge come Tradati abbia operato su decine di conti aperti in diversi istituti di credito. Si indaga su alcune transazioni: 250mila euro di bonifici ricevuti da un presunto prestanome, 140mila euro da una immobiliare, 1,6 milioni versati sul conto di una società. “Sono state riscontrate speculari ed equivalenti operazioni di accredito di somme provenienti da un conto acceso presso la Banca Credinvest Sa di Lugano”, sostengono gli investigatori, e altri conti sono stati aperti da Fidirev in Lussemburgo e a San Marino. (…)

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario.    Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.   Puoi usare Paypal cliccando qui:   paypal.me/libertas20   oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:   SM78R0606709802000020148782      
Categorie: San Marino