San Marino

Confesercenti e Federmoda di Rimini: Il "San Marino Outlet Experience" ci ruberà altri clienti

Libertas - 1 ora 1 min fa
“L’outlet del lusso ci ruberà altri clienti”

ANDREA OLIVA - “Bello, ma per la Riviera ci saranno ripercussioni dolorose”. Lucida analisi quella di Giammaria Zanzini di Federmoda Confcommercio. “Nulla da dire sull’investimento e sulle caratteristiche dell’outlet che ha aperto a San Marino. Ma è innegabile che questo porterà delle ripercussioni al commercio della Riviera, e per ogni neo assunto nella struttura sammarinese avremo molte più commesse che perderanno il lavoro qui in Riviera”. Stessa posizione per Mirco Pari, direttore di Confesercenti. “Il nostro territorio, come il mondo del commercio, ha problemi. Questa nuova apertura non farà che peggiorarli. Si tratta di una offerta aggiuntiva e dunque la subiremo. Dicono che è un valore aggiunto? Può essere una novità in più per un turista, ma per il tessuto commerciale nostrano è un problema perché i flussi economici che saranno intercettati dall’outlet sammarinese verranno meno altrove. In ballo c’è la sopravvivenza del commercio di vicinato, delle nostre realtà e dei centri storici, non è solo una battaglie per i commercianti del proprio luogo. Rischiamo di accorgercene se le difficoltà aumenteranno e ci ritroveremo con chiusure e centri storici e viali spopolati”. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario.    Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.   Puoi usare Paypal cliccando qui:   paypal.me/libertas20   oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:   SM78R0606709802000020148782      
Categorie: San Marino

San Marino. Osla e Usot: "Più coraggio e flessibilità a favore del lavoro"

Libertas - 1 ora 18 min fa
Osla e Usot: “Servono più coraggio e flessibilità a favore dell’occupazione”

Occorre più coraggio e maggiore flessibilità del mercato del lavoro, a favore dell’occupazione, delle imprese e dell’intero sistema economico. Questo estrema in sintesi il messaggio del comunicato congiunto firmato da Osla e Usot, in occasione del decreto delegato prodotto dalla segreteria di Stato al Lavoro sul lavoro occasionale e sulle modalità di assunzione dei lavoratori frontalieri. (…)

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario.    Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.   Puoi usare Paypal cliccando qui:   paypal.me/libertas20   oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:   SM78R0606709802000020148782      
Categorie: San Marino

Inaugurato il "San Marino Outlet Experience" a 6 anni dall'avvio del progetto

Libertas - 1 ora 23 min fa
A sei anni dall’avvio del progetto, taglio del nastro per The Market

Taglio del nastro, ieri, per il San Marino Outlet Experience, l’outlet promosso da Borletti Group, Aedes SIIQ, DEA Real Estate Advisor e VLG Capital. Alla cerimonia di apertura erano presenti anche irappresentanti del Governo e delle principali Istituzioni di San Marino. L’Outlet accoglierà visitatori, turisti e clienti “per un’esperienza di shopping di qualità e in sicurezza. Tra le prime insegne al debutto, frutto di un’accurata selezione coerente con il posizionamento scelto, brand di fascia luxury di richiamo internazionale come ad esempio Prada e Dolce & Gabbana”, ha sottolineato Luca de Ambrosis Ortigara, fondatore di DEA Real Estate Advisor. (…)

“Oggi è un momento importante di un percorso iniziato 6 anni fa”, dichiara Vincenzo Buonocore, managing Partner di VLG Capital. “Un investimento - prosegue - di 175 milioni di euro per sviluppare 25.000 metri quadri di GLA, per un totale di 130 negozi, che oggi vede l’inaugurazione del la prima fase con i suoi 80 negozi su 17.000 metri quadri di GLA (acronimo di Gross leasable area, ovvero la superficie affittabile utile, ndr.). Il capitale sinora investito è pari a 125 milioni di euro, incluso il supporto finanziario garantito da Intesa Sanpaolo e BAC – Banca Agricola Commerciale. Rilevante è la ricaduta sull’economia sammarinese, sia per il coinvolgimento di aziende locali, con incarichi per 40 milioni circa, ma anche per la funzione di volano che l’Outlet avrà per lo sviluppo di tante nuove iniziative. In termini occupazionali, invece, ci aspettiamo che il centro a regime impiegherà circa 800 persone”. (…)

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario.    Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.   Puoi usare Paypal cliccando qui:   paypal.me/libertas20   oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:   SM78R0606709802000020148782      
Categorie: San Marino

Accordo San Marino-Amazon, La Serenissima: "Si risolva il 'ban' delle consegne"

Libertas - 1 ora 30 min fa
La Serenissima. Accordo San Marino-Amazon, ottime prospettive di sviluppo, ma si risolva il “ban” sulle consegne

“Amazon-San Marino, accordo sul cloud (ma il gigante non spedisce pacchi sul Titano)”. Titola così il Corriere della Sera, che ha dedicato un approfondimento - a firma Mario Gerevini e David Oddone, quest’ultimo già giornalista della tramontata “Tribuna Sammarinese” - all’annuncio dell’importante intesa annunciata l’altro ieri. Del resto, l’incongruenza che si evidenzia è palese, tanto da meritare, vien da concludere, l’attenzione del più prestigioso quotidiano nazionale italiano che ha dedicato ampio spazio alla vicenda nella sua sezione riservata all’economia. “Il vice presidente di Amazon, Paul Misener -si legge nell’articolo- sale sulla rocca di San Marino per la firma di un memorandum d’intesa ad ampio raggio (...) tra il gigante americano e il minuscolo Stato circondato dalla Romagna”. Si tratta, viene sottolineato, di una intesa “strategica soprattutto per San Marino, anche sul fronte del posizionamento politico-internazionale dopo i recenti contatti e accordi con il governo e il mondo imprenditoriale russo”. Ma l’intesa assume i contorni del grottesco visto che “il Titano, per un vecchio contenzioso fiscale, è uno dei pochi Paesi al mondo in cui Amazon non consegna pacchi”. “Niente pacchi -ironizza il Corsera- ma arriva il vicepresidente con deleghe alla politica di innovazione globale e comunicazioni”. (…)

Articolo tratto da La Serenissima

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario.    Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.   Puoi usare Paypal cliccando qui:   paypal.me/libertas20   oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:   SM78R0606709802000020148782      
Categorie: San Marino

San Marino. La Serenissima: "Stop al progetto tlc, parte lo 'scaricabarile' sulle responsabilità"

Libertas - 1 ora 40 min fa
La Serenissima. Spreco record nello stop al progetto di rete pubblica delle tlc. Parte lo “scaricabarile” sulle responsabilità

ENRICO LAZZARI - (…) Nessuno, nel mondo politico, sembra disposto ad assumersi la responsabilità di “buttare nella spazzatura” 5,7 milioni di euro di componenti hardware, di cui circa 4,3 milioni già pagati a Zte e il restante oggetto di una “messa in mora” già avanzata dalla stessa controparte contrattuale di Public NetCo e, in funzione di ciò, che quasi certamente andranno pagati e, probabilmente, non saranno gli unici visto che il contratto sottoscritto fra le parti ammonta a forniture e servizi per 12 milioni di euro.  Non la vorrà la maggioranza che con l’odg del 15 gennaio 2020, fra i primissimi atti della legislatura, ha fatto imboccare il vicolo cieco in cui il progetto è oggi incagliato; non la vorrà il governo che ha istituito la Commissione Tecnica di verifica del progetto e del rapporto NetCo-Zte che, seppure priva di tecnici formalmente e indiscutibilmente titolati in quel campo (tanto che sarebbero arrivati a consultare “Amazon”, “eBay” o “Aliexpress” e, comunque, “fonti non affidabili” come si leggerebbe nella relazione segreta, per verificare la congruità dei prezzi di acquisto delle tecnologie necessarie) ha prodotto conclusioni che pur secretate hanno -o meglio avrebbero- gettato pesanti ombre sul progetto e sulla sua gestione; non le vorrà il segretario di Stato alla Sanità, Roberto Ciavatta di Rete, responsabile con un esposto che avrebbe consegnato in Gendarmeria, sembrerebbe basandosi sulle stesse conclusioni della Commissione Tecnica, dell’apertura del fascicolo di indagine penale e, indirettamente, dei sequestri che, unitamente all’azione di governo, oggi bloccano l’operatività di NetCo e ne rendono quindi conveniente la messa in liquidazione; non la vorrà il democristiano Teodoro Lonfernini che, nella “veste” di segretario di Stato competente alle Telecomunicazioni, dovrà necessariamente metterci la faccia e, anzi, si colloca come il massimo candidato a divenire, se a qualcuno servisse, il “capro espiatorio” perfetto. (…)

Articolo tratto da La Serenissima

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario.    Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.   Puoi usare Paypal cliccando qui:   paypal.me/libertas20   oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:   SM78R0606709802000020148782      
Categorie: San Marino