Che cos'è LibreTime?

LibreTime è il software di trasmissione aperto per la pianificazione e la gestione di stazioni radio. L'accesso del browser Web alla libreria multimediale della stazione, il caricamento di più file e l'importazione automatica dei metadati sono associati a un calendario collaborativo di pianificazione online e alla gestione delle playlist. Il calendario di pianificazione è gestito attraverso un'interfaccia facile da usare e avvia la riproduzione con precisione in un secondo.

screenshot

LibreTime è stato ideato per fornire una soluzione per una vasta gamma di progetti di trasmissione, dalla comunità alle stazioni pubbliche e commerciali. La scalabilità di LibreTime consente l'implementazione in una serie di scenari, che vanno da un'unità di trasmissione non presidiata a cui si accede in remoto tramite Internet, a una rete locale di macchine che accedono a un sistema di archiviazione LibreTime centrale. LibreTime supporta la riproduzione di file audio compressi nei formati MP3 e AAC e l'equivalente Ogg Vorbis aperto e privo di royalty. Supporta anche la riproduzione di file audio senza perdita di file FLAC e WAV.

LibreTime gestisce il generatore di flussi Liquidsoap al centro del sistema. Liquidsoap genera flussi da file nella libreria LibreTime e qualsiasi flusso di input remoto specificato. I formati di output di flusso disponibili includono Ogg Vorbis, Ogg Opus, MP3 e AAC. La libreria è indicizzata in un database PostgreSQL per consentire la ricerca. Gli spettacoli dal vivo possono essere registrati automaticamente con Ecasound , utilizzando l'ingresso della linea della scheda audio. Editor di notizie, DJ e amministratori possono utilizzare LibreTime per creare playlist o blocchi intelligenti e gestire file multimediali (caricare, modificare metadati, gestire annunci pubblicitari) sulla stazione o via Internet.

L'interfaccia di amministrazione di LibreTime è progettata per funzionare con qualsiasi browser Web, su qualsiasi piattaforma desktop o mobile con una dimensione minima di visualizzazione di 1280x768 pixel. LibreTime si presenta al meglio su un display ad alta definizione di 1920x1080 pixel. I browser Web consigliati sono Mozilla Firefox 25 o Google Chrome 30 (o versioni successive). È supportato anche Apple Safari 6 (o successivo).

I metadati internazionali UTF-8 nei file multimediali sono supportati dappertutto e l'interfaccia LibreTime può essere localizzata in qualsiasi lingua o dialetto usando l'utility standard GNU gettext. Le localizzazioni installate per impostazione predefinita includono austriaco, brasiliano, inglese, canadese, cinese, ceco, francese, tedesco, greco, ungherese, italiano, coreano, polacco, russo, spagnolo e USA.

Lo scheduler in LibreTime ha una vista del calendario, organizzata per mesi, settimane e giorni. Qui i redattori possono programmare playlist e spettacoli per la loro stazione radio. In alcuni scenari, l'operatore è fuori dall'emittente e tutta la gestione del programma deve essere mantenuta attraverso l'interfaccia web. Le possibili ragioni di questo scenario potrebbero essere di natura pragmatica (far funzionare molte stazioni da un ufficio centrale a causa delle risorse umane limitate) o un'emergenza (far funzionare un trasmettitore in un'area di crisi senza mettere a rischio il personale).