Strumenti di post produzione utilizzabili

Pubblicato originariamente da c3r1c3 sui forum OBS ufficiali

Quindi hai appena finito la tua sessione di streaming Ultra-Mega-Marathon ... ma ora devi eliminare quelle parti non così divertenti, le false partenze, tutti quei flub, aggiungere alcuni terzi inferiori, pulire / normalizzare i livelli audio, ecc.

In altre parole, vuoi portarlo su una tacca. Quindi pensi "Ehi, modificherò / pulirò / sovrapporrò alcune belle immagini per i miei video", ma non vuoi pagare $ 800 per Final Cut Pro + Logic + Motion, o $ 50 / mese per Adobe da usare Audition / Premiere / After Effects.

OBS è un software gratuito (come nella birra e nel parlato), quindi non ci sono altri strumenti che sono anche gratuiti (forse anche open source)?

Sì!

Ed ecco un elenco solo per te:

  1. I video editor sono qui (come il loro omonimo) principalmente per modificare i video. Alcuni possono anche essere usati come compositori e / o lavori di post-produzione audio, ma il loro obiettivo principale è aiutarti a prendere il tuo video e aggiungere / rimuovere / sovrapporre parti del tuo video e audio per creare il file finale.

    1. AVI Demux (Mac / Windows / Linux) : un semplice editor che sembra essere in grado di caricare quasi tutti i formati e fornisce un semplice (ma veloce ed efficiente) editor a traccia singola e di soli tagli. Utile se desideri rimuovere il contenuto da un file in modo rapido e semplice.

    2. OpenShot (2.1+) (Mac / Windows / Linux) : un editor multiformato con alcune caratteristiche interessanti. Open Source e multipiattaforma, ma instabile (cioè si blocca) molto. Consiglierei di usare qualcos'altro fino a quando non risolveranno i loro problemi di stabilità.

    3. Blender (dalla Blender Foundation) (Linux / Mac / Windows) : questo programma è nato come un programma di grafica 3D, ma negli ultimi anni si è espanso per includere anche strumenti di editing video e compositing decenti / di base. Anche open source.

    4. LightWorks (da EditShare) (Mac / Windows / Linux) : un editor di prima classe disponibile per Linux, OS X e Windows. Sono disponibili licenze gratuite che consentono di modificare materiale fino a HD (1920x1080) e di esportare fino a 720p direttamente su Youtube e 1080p su Vimeo. Ottimo materiale di formazione gratuito da parte dei creatori che non solo ti insegnano il programma, ma anche un po 'dell' "Arte del montaggio".

    5. DaVinci Resolve (da Blackmagic Design) (Mac / Windows / Linux) : un programma che è iniziato come uno strumento di correzione / correzione del colore, ma in passato diverse versioni ha ottenuto un sacco di funzionalità di editing video. Se ti piacciono la gradazione del colore di livello mondiale, la correzione del colore, il mascheramento e l'editing video e audio da decente a eccellente, questo potrebbe essere buono per te. (Ora include anche Fusion integrato per un lavoro / turnaround ancora più veloce).

    6. KDEnlive (Linux, MacOS e Windows) : non ho usato questo editor, ma le persone dicono cose positive al riguardo. Su Linux controlla i tuoi repository per questo (per tutti gli altri prendi l'installer dal loro sito web), installalo e provalo.

    7. Shotcut (Windows / Mac / Linux) : EBrito consiglia di controllare questo. Assicurati di seguire i tutorial sul loro sito web.

    8. Avid Media Composer First (Windows / Mac) : se vuoi diventare un professionista, allora è questo. Quello che usano Hollywood, i grandi studi e molti indipendenti. Anche se è gratuito (come nella birra) ha ancora funzionalità più che sufficienti per soddisfare il 99% + delle esigenze di editor video. Un sacco di tutorial video sono disponibili anche su Youtube.

    9. XSplit Express Video Editor (Windows) : semplice editor per tagliare / combinare rapidamente le clip registrate. Non richiede il rendering / codifica dell'intero video durante l'esportazione, quindi molto utile per creare video per YouTube e altri social media in cui è richiesto solo il taglio o l'aggiunta di una breve introduzione. L'editor è gratuito ma richiede l'accesso tramite XSplit o uno dei vari social network.
  2. Gli editor audio / le workstation audio digitali (DAW) sono molto utili per portare il tuo audio a un buon livello di qualità, in modo che le persone non ti spengano nel momento in cui ti sentono parlare. Ricorda che la maggior parte delle persone guarderà video che fa schifo in termini di qualità, ma la maggior parte delle persone non ascolterà un audio cattivo / troppo basso / distorto per molto tempo. Quindi aiuta a mettere in forma il tuo audio con questi programmi:

    1. Pro Tools First (da Avid Technologies) (Mac / Windows) : se ti piacciono gli strumenti Pro (fessional) con un'interfaccia che richiede un po 'di tempo per imparare (ma può portarti da qualche parte), allora è questo. Il più grande e il più cattivo del mondo del software pro-audio, gratuitamente.

    2. Audacity (dal Team Audacity) (Linux / Mac / Windows) : Open source e solo un vero editor nell'elenco (tutti gli altri software elencati sono DAW). Utilizzato da molti, con molti tutorial online disponibili per aiutarti a superare la curva di apprendimento di questo programma.

    3. Ardour (Linux / Mac / Windows) : open source e professionale, questo strumento rientra nella stessa categoria di Pro-Tools e Reaper. Buono se ti piace un'interfaccia DAW professionale e la curva di apprendimento che ne consegue. (Può anche essere utilizzato come sorgente JACK per la pre-elaborazione dell'audio da inviare a OBS su Linux e MacOS). La versione 5 ora include una versione ufficiale di Windows.

    4. LMMS (Linux / Mac / Windows) : Open source, gratuito e (IMO) non è affatto male. L'interfaccia sembra essere più orientata alla scrittura / ripetizione di canzoni che all'editing diretto, ma se nessuno dei precedenti cattura la tua fantasia, potresti voler dare un'occhiata a questo.

    5. Alcune menzioni d'onore : CuBase LE 9 (per Mac e Windows) e Cakewalk / SONAR di Bandlab (solo Windows?). Gratuito (come nella birra), ma non open source. Strumenti di livello professionale con le interfacce (e la curva di apprendimento) per accompagnarli.
  3. Compositori / Motion Graphics. Hai mai visto un'apertura stravagante per uno streaming o un video? Hai mai visto sovrapposizioni (statiche o in movimento) che attirano la tua attenzione? Vi siete mai chiesti "Come hanno fatto a farlo?" Bene, il software di composizione (ad esempio After Effects) è solitamente lo strumento coinvolto, e di seguito ci sono alcuni programmi (molto) potenti:

    1. Fusion (da Blackmagic Design) (Windows / Mac / Linux) : effetti di livello hollywoodiano, ma con un po 'di una curva di apprendimento (non più di After Effects però). Una volta appreso, farai saltare in aria qualsiasi cosa fatta in After Effects. Dispone inoltre di potenti strumenti di correzione del colore, mascheramento e trasparenza. Sfrutta le tue GPU per un rendering più veloce. (Fusion è ora integrato con Resolve, quindi potresti essere in grado di trarre vantaggio da tale integrazione utilizzando Resolve a titolo definitivo).

    2. Blender (dalla Blender Foundation) (Linux / Mac / Windows) : Aspetta, di nuovo Blender? Beh, è ​​un programma versatile che negli ultimi anni ha aggiunto strumenti di compositing al suo arsenale. Anche open source.
      Linux / Mac / Windows - Natron: http://natron.fr/ Un compositore multipiattaforma. In superficie sembra essere simile a Fusion di Blackmagic Designs. Anche open source.
  4. Grafica 3D. Il 3D è difficile, ma le cose che puoi creare anche solo con un po 'di abilità possono davvero separare i tuoi contenuti da tutti gli altri. Anche se usato solo come elementi da comporre insieme, il 3D è uno strumento molto potente nel tuo kit di strumenti di post-produzione.

    1. Blender (dalla Blender Foundation) (Linux / Mac / Windows) : Ancora? Bene, questa volta stiamo effettivamente affrontando ciò che Blender sa fare meglio e ha fatto il 3D più a lungo.

Ricorda che non importa quale sia il software, c'è una curva di apprendimento coinvolta. Quindi usa Google per trovare tutorial, visita i forum del creatore del software e, soprattutto, sii paziente con te stesso. Potrebbe volerci un po 'di tempo, ma sarai in grado di produrre un lavoro di qualità superiore e aiutarti a differenziarti dalle masse di streaming / Let's Players / video là fuori con solo un po' di Post-Production Tender-Loving-Care.