CAFONE ED INCIVILE !

parcheggio

C'è un limite alla decenza. Un limite che "qualcuno" sembra aver dimenticato così abituato a parlare male di tutti, a dare dell'incivile ai salernitani che poi dimentica di "guardare le proprie azioni".

Ed allora, Signor SINDACO, ripetendo quello che Lei dice non c'è nessuno di più INCIVILE e CAFONE di colui, come in questo caso, che priva dei legittimi diritti i cittadini. Ci riferiamo ai parcheggi ed ai parcheggiatori e siamo oltremodo stufati dei suoi modi offensivi, autoritari ed INCIVILI verso la povera gente, certo non soggetta a nessuna invidia, che trova mezzi, seppur sbagliati, per sbarcare il lunario mentre "LADRI" autorizzati continuano a violare la legge senza che Lei si senta legittimato a spendere una sola parola.
I cittadini salernitani stanno subendo una vera e propria vessazione da parte di Salerno Mobilità e da parte dell'Ente che Lei rappresenta sui parcheggi.
La legge la condanna, il buon senso la condanna, i modi civili e "non cafoni" la condannano, e Lei, inopinatamente, continua a tacere sulla EVIDENTE E PERDURANTE violazione della legge da parte del Comune e di Salerno Mobilità e continua recitando una delle più squallide sceneggiate ad invocare tolleranza zero.
EBBENE QUESTA VOLTA SIAMO D'ACCORDO. Tolleranza zero per tutti ma soprattutto verso chi, abusando della propria posizione, si sente legittimato ad evadere ed eludere la legge ovvero, come in questo caso, contro di Lei, il Comune e Salerno Mobilità.
Il Diritto non è un optional.
L'articolo 7 comma 8 del codice della strada, prevede che qualora il Comune assuma l’esercizio diretto del parcheggio con custodia o lo dia in concessione, deve riservare su parte della stessa area o su un’altra nelle immediate vicinanze un’adeguata area destinata a parcheggio senza custodia o senza dispositivi di controllo di durata della sosta.
La "tolleranza zero" non deve creare aree di privilegio; in mancanza si tratta di prevaricazione, autoritarismo, di uso strumentale del potere contro i cittadini. E questo modo davvero "CAFONE ED INCIVILE" non può essere assolutamente più tollerato.

Etichette