LFTP

LFTP è un sofisticato programma di trasferimento file con interfaccia a riga di comando. Supporta i protocolli FTP, HTTP, FISH, SFTP, HTTPS e FTPS. La libreria GNU Readline viene utilizzata per l'input. Il protocollo BitTorrent è supportato come comando `torrent 'incorporato.

Ogni operazione in lftp è affidabile, ovvero qualsiasi errore non fatale viene gestito e l'operazione viene ritentata automaticamente. Quindi, se il download si interrompe, verrà riavviato automaticamente dal punto. Anche se il server ftp non supporta il comando REST, lftp proverà a recuperare il file dall'inizio fino al completo trasferimento del file. Ciò è utile per i computer IP dinamici che cambiano abbastanza spesso i loro indirizzi IP e per i siti con connettività Internet molto scadente.

Se si esce da lftp quando alcuni lavori non sono ancora terminati, lftp si sposterà automaticamente in modalità nohup in background. Lo stesso accade quando si dispone di un vero e proprio blocco del modem o quando si chiude un xterm.

lftp ha una sintassi dei comandi simile a una shell che consente di avviare diversi comandi in parallelo in background (&). È anche possibile raggruppare i comandi all'interno di () ed eseguirli in background. Tutti i lavori in background vengono eseguiti nello stesso singolo processo. Puoi portare in primo piano un lavoro in primo piano con ^ Z (cz) e viceversa con il comando `wait '(o` fg' che è alias di `wait '). Per elencare i lavori in esecuzione, utilizzare il comando `jobs '. Alcuni comandi consentono di reindirizzare il loro output (cat, ls, ...) su file o tramite pipe su comando esterno. I comandi possono essere eseguiti in modo condizionale in base allo stato di terminazione del comando precedente ( && , || ).

Esempi:

	 lftp> file cat |  gzip> file.gz
	 lftp> ottieni file e
	 lftp> (cd / path && get file) &

Il primo comando recupera il file dal server ftp e passa il suo contenuto a gzip che a sua volta memorizza i dati compressi in file.gz. Altri comandi mostrano come avviare comandi o gruppi di comandi in background.

 

lftp ha un mirror incorporato che può scaricare o aggiornare un intero albero di directory. Esiste anche il mirroring inverso (mirror -R) che carica o aggiorna un albero di directory sul server.

Esiste il comando "at" per avviare un lavoro all'ora specificata nel contesto corrente, il comando "queue" per mettere in coda i comandi per l'esecuzione sequenziale per il server corrente e molto altro.

LFTP supporta IPv6 sia per i protocolli FTP e HTTP, sia per BitTorrent. Per il protocollo FTP utilizza il metodo descritto in RFC2428 .

Altre cose di basso livello supportate: proxy ftp, proxy http, ftp su http, opie / skey, trasferimenti fxp, calze.

LFTP supporta le versioni sicure dei protocolli FTP e HTTP: FTPS (esplicito e implicito) e HTTPS. LFTP deve essere collegato a una libreria SSL per supportarli. GNU TLS e OpenSSL sono entrambi supportati come backend SSL.

Se lftp è stato compilato con la libreria OpenSSL, allora include il software sviluppato dal progetto OpenSSL per l'uso in OpenSSL Toolkit. (Http://www.openssl.org/).

Argomenti

Etichette