Libvirt

L'obiettivo di libvirt è quello di fornire un livello comune e stabile sufficiente per gestire in modo sicuro domini su un nodo, possibilmente remoto .

Di conseguenza, libvirt dovrebbe fornire tutte le API necessarie per eseguire la gestione, come: fornitura, creazione, modifica, monitoraggio, controllo, migrazione e arresto dei domini, nei limiti del supporto dell'hypervisor per tali operazioni. È possibile accedere a più nodi contemporaneamente con libvirt, ma le API sono limitate alle operazioni ad un nodo singolo. Anche le operazioni sulle risorse dei nodi necessarie per la gestione e il provisioning dei domini rientrano nell'ambito dell'API libvirt, come la configurazione dell'interfaccia, le regole del firewall, la gestione dell'archiviazione e le API di provisioning generali. Libvirt fornirà anche le API di monitoraggio dello stato necessarie per implementare le politiche di gestione, controllando ovviamente lo stato del dominio ma esponendo anche il consumo di risorse del nodo locale.

Ciò implica i seguenti sotto-obiettivi:

  • Tutte le API possono essere trasportate in remoto tramite API sicure
  • Sebbene la maggior parte delle API sia generica in termini di hypervisor o sistema operativo host, alcune API potrebbero essere indirizzate a un singolo ambiente di virtualizzazione purché sia ​​chiara la semantica per le operazioni dal punto di vista della gestione del dominio
  • l'API dovrebbe consentire di eseguire in modo efficiente e pulito tutte le operazioni necessarie per gestire i domini su un nodo, inclusi il provisioning e l'installazione delle risorse
  • l'API non proverà a fornire criteri di virtualizzazione di alto livello o funzionalità di gestione multi-nodo come il bilanciamento del carico, ma l'API dovrebbe essere sufficiente per poter essere implementata su libvirt
  • la stabilità dell'API è una delle principali preoccupazioni, libvirt dovrebbe isolare le applicazioni dai frequenti cambiamenti previsti al livello inferiore del framework di virtualizzazione
  • il nodo gestito può trovarsi su una macchina fisica diversa rispetto al programma di gestione che utilizza libvirt, a tal fine libvirt supporta l'accesso remoto, ma dovrebbe farlo solo usando protocolli sicuri.
  • libvirt fornirà le API per enumerare, monitorare e utilizzare le risorse disponibili sul nodo gestito, tra cui CPU, memoria, memoria, rete e partizioni NUMA.

Quindi libvirt vuole essere un elemento fondamentale per strumenti di gestione di livello superiore e per applicazioni incentrate sulla virtualizzazione

Argomenti

Etichette