Author
Keywords
Astratto

La discussione sulla filosofia open e sulle sue va-rie forme ha luogo in diversi contesti e con persone che hanno interessi diversi. Qui di seguito quelli che sono stati particolarmente influenti nel formare il mio pensiero sull’argomento, nel mandare feedback sui blog e nel discuterne sia online che di persona. Alla Open University, l’OER Research Hub team ha fornito gran parte della base di questo lavoro, quindi un grazie va a Patrick McAndrew, Rob Farrow, Leigh-Anne Perryman, Bea de os Arcos, Beck Pitt, Claire Walker, Simone Arthur, Natalie Eggleston, Gary Elliott-Cirigottis e Martin Hawksey. Tra quelli nel Regno Unito che esercitano una certa influenza sulla maggior parte degli argomenti di questo libro ci sono David Kernohan, Sheila MacNeill, Richard Hall, Josie Fraser, Joss Winn, Doug Clow, Katy Jordan and Cristina Costa. Posso vantare un network di amici e colleghi che regolarmente mi fanno sentire inadeguato con i loro commenti su molti dei temi trattati; questi includono Audrey Watters, Brian Lamb, Jim Groom, Bonnie Stewart, Dave Cormier, Laura Pasquini, George Veletsianos, Michael Feldstein, Phil Hill, Valerie Irvine, Mike Caulfield, Cable Green, Alan Levine, Catherine Cronin, Alec Couros and Wayne Mackintosh. Questo libro si basa in gran parte sul lavoro dell’OER Research Hub, che è stato finanziato dal generoso contributo della William and Flora Hewlett Foundation, e per questo li voglio ringraziare, in particolare Kathy Nicholson, TJ Bliss e Barbara Chow. Le opinioni qui espresse sono comunque personali e pertanto non devono essere interpretate come il pun- to di vista di nessuna organizzazione in particolare.

Anno di Pubblicazione

2014
Editore

ledizioni
Documento allegato