La centralità è il lavoro

Inviato da hopfrog il Mer, 20/10/2021 - 14:14
lavoro
Tutelare i lavoratori delle cooperative coinvolte nello scandalo degli affidamenti al Comune di Salerno deve essere centrale e prioritario. Bisogna infatti tener ben distinte le responsabilità di chi ha prestato lavoro da chi si è "arricchito" sul loro lavoro ed anche da chi ha una responsabilità politica; tre livelli di responsabilità di cui quello più odioso e vergognoso è certamente la figura centrale del "caporale in doppiopetto" sia per le evidenti azioni corruttive ma anche e soprattutto per lo sfruttamento dei lavoratori stessi delle cooperative in larga parte costituite da soggetti svantaggiati.
In questo momento l'interesse comune prioritario dovrebbe essere la loro tutela, liberando loro ed il lavoro in genere al Comune di Salerno dal ricatto politico perchè ribadisco e sia chiaro che il "lavoro è un diritto e non un favore" Per questo il silenzio del Sindaco, della neo nominata Giunta e della classe politica salernitana è inaccettabile così come sono evidenti la responsabilità oggettive di una amministrazione, mai così continua e longeva, che non può sottrarsi dal prendere ed adottare decisioni "politiche" senza attendere quelle della Magistratura. La tutela dei lavoratori e l'adozione di procedure trasparenti non possono e non hanno bisogno di alcuna decisione della Magistratura!
Rubrica