Icecast e SHOUTcast

Airtime supporta la connessione diretta a due famosi media server di streaming, l'open source Icecast ( http://www.icecast.org ) e il proprietario SHOUTcast ( http://www.shoutcast.com ). Oltre alla licenza del software, la differenza principale tra questi due server è che Icecast supporta contemporaneamente streaming MP3, AAC, Ogg Vorbis o Ogg Opus da Airtime, mentre SHOUTcast supporta flussi MP3 e AAC ma non Ogg Vorbis o Opus. Il formato Ogg Vorbis, esente da royalty, ha il vantaggio di una migliore qualità del suono rispetto agli MP3 a bassi bitrate, il che ha un impatto diretto sulla quantità di larghezza di banda che la tua stazione richiederà per servire lo stesso numero di ascoltatori. Ogg Opus beneficia anche di una buona qualità del suono a bassi bitrate, con l'ulteriore vantaggio di una latenza inferiore rispetto ad altri formati di streaming. Opus ora è uno standard IETF ( http://tools.ietf.org/html/rfc6716 ) e richiede l'installazione di Icecast 2.4 o versioni successive sul server di streaming.

La riproduzione di Ogg Vorbis è supportata nei browser Mozilla Firefox , Google Chrome e Opera , tramite jPlayer ( http://jplayer.org/ ) ed è supportata anche in diversi lettori multimediali popolari, tra cui VideoLAN Client, noto anche come VLC ( http: / /www.videolan.org/vlc/ ). (Vedi il capitolo Stream player per il tuo sito web su come consegnare jPlayer al tuo pubblico). Ogg Opus è relativamente nuovo ed è supportato in modo nativo nei browser più recenti, come Mozilla Firefox 25.0, e lettori multimediali incluso VLC 2.0.4 o successivo.

Lo streaming di MP3 al di sotto di un bitrate di 128 kbps non è consigliato per la musica, a causa di una perdita percettibile di alte frequenze audio nel playout della trasmissione. Un flusso MP3 a 96kbps o 64kbps può essere accettabile per le trasmissioni vocali se esiste la necessità di compatibilità con i dispositivi di riproduzione hardware legacy che non supportano i flussi Ogg Vorbis o Opus.

Poiché Airtime supporta lo streaming simultaneo in più formati, è possibile offrire uno o più stream tramite il tuo sito Web e un altro stream indipendente per la connessione diretta da parte dei giocatori hardware. Puoi verificare se i flussi Ogg suonano meglio con bassi bitrate per te, usando il pulsante LISTEN nel Master Panel di Airtime per cambiare tra i formati di streaming.

Al contrario, potresti avere una stazione musicale che desidera trasmettere in streaming a 160kbps o 192kbps per offrire un vantaggio di qualità sulle stazioni che trasmettono a 128kbps o meno. Poiché i formati Ogg, AAC e MP3 utilizzano la compressione con perdita, gli ascoltatori ascolteranno solo il beneficio di bitrate di streaming più elevati se i file multimediali nel server di archiviazione Airtime sono codificati con un bitrate equivalente o superiore.

Metadati UTF-8 negli stream di Icecast MP3

Quando invii metadati sul tuo stream a un server Icecast in alfabeti non latini, potresti scoprire che Icecast non visualizza correttamente i caratteri per uno stream MP3, anche se sono visualizzati correttamente per un flusso Ogg Vorbis. Nello screenshot seguente, i caratteri russi vengono visualizzati in modo errato nel campo Current Song per lo streaming MP3:

La soluzione è specificare che i metadati per il punto di montaggio MP3 che si sta utilizzando devono essere interpretati utilizzando la codifica UTF-8. Puoi farlo aggiungendo la seguente stanza al file /etc/icecast2/icecast.xml , dove airtime.mp3 è il nome del tuo punto di mount:

   <mount>       <mount-name>/airtime.mp3</mount-name>       <charset>UTF-8</charset> </mount> 

Dopo aver salvato il file /etc/icecast2/icecast.xml , devi riavviare il server Icecast:

 sudo invoke-rc.d icecast2 restart Restarting icecast2: Starting icecast2 Detaching from the console icecast2.